Lavaggio stampi


Lavaggio stampi ad ultrasuoni

Lavaggio dei pezzi in metallo, lega, plastica, gomma

LAVAGGIO STAMPI PER PRESSOFUSIONE ALLUMINIO ZAMA E LEGHE LEGGERE

LAVAGGIO E MANUTENZIONE STAMPI PER MATERIE PLASTICHE E INIEZIONE STAMPI PER ARTICOLI TECNICI IN GOMMA E IN POLIURETANO

Sono numerosi i pesanti problemi che affliggono chi opera nel settore della fonderia di pressofusione alluminio e zama ed anche dello stampaggio ad iniezione e compressione degli articoli tecnici in plastica, gomma e poliuretano per automobili.

Lavaggio grandi parti meccaniche di precisione 

Lavaggio grandi parti meccaniche di precisione

Il rumore e le operazioni di aggiustaggio e manutenzione manuale sono un’ulteriore aggiunta al già gravoso lavoro degli operatori.

Situazioni precarie dovute all’utilizzo di solventi cancerogeni e di acidi corrosivi, gasolio caldo, stracci e raschietti, sono sovente situazioni mal gestite che possono essere risolte solo con l’uso delle nostre macchine ad ultrasuoni, in grado di pulire tutti i pezzi, gli stampi e le filiere dell’industria dell’alluminio in pochi minuti, senza onerosi smontaggi e altri lavori manuali, eliminando ogni tipo di residuo e di inquinante: ruggine, distaccanti, olio, grasso, grafite, residui metallici, incrostazioni calcaree, bave e croste di alluminio, ossidanti, paste di lavorazione e lucidatura, vernici e coloranti a pigmento.

In questo settore opera da alcuni anni la ULTRASUONI LE., azienda milanese, specializzata nel lavaggio ed ecologia industriale, in particolare nel campo della pressofusione dell’alluminio e leghe speciali per la pulizia dei pezzi in lega di precisione e degli stampi e per il trattamento e la filtrazione dei liquidi contaminanti dopo la produzione.

L’installazione di macchine di questo tipo implica una serie non indifferente di vantaggi qualitativi ed economici: pezzi, stampi, filiere, parti e filtri pressa sempre puliti; smontaggi e aggiustaggi manuali inesistenti; possibilità di riutilizzare il lavoratore per le presse; eliminazione di problemi dovuti al rovinarsi delle impronte sottoposte a grattatura manuale dei residui metallici e carboniosi, durata di vita dello stampo illimitata, migliore organizzazione dei reparti produttivi e di manutenzione e del magazzino stampi; sicurezza nel controllo qualità e nei tempi di consegna; sicurezza ecologica per l’ambiente ed il lavoratore, qualificazione del ciclo produttivo e della qualità del prodotto finito.

 Le macchine di lavaggio sono costruite con capacità sino a 6.000 litri utili e progettate con caratteristiche su misura.

 Inoltre, questo famosa azienda produce una completa gamma di detegenti, protettivi e passivanti ecologici specifici per il lavaggio ad ultrasuoni.

Importanti sono le applicazioni di smaltimento e recupero studiate dala ULTRASUONI, che fornisce una accurata documentazione tecnica in conformità alle innovative normative europee CEE e marchio di sicurezza CE, con sistema di assicurazione Qualità CSQ 60001. Questi sistemi ecologici hanno permesso a varie aziende di riutilizzare l’acqua a circuito chiuso eliminando sprechi di liquido e costosi affidamenti a società di smaltimento anche del solo residuo secco.

Tutti gli impianti di lavaggio a ultrasuoni, risciaquo idrocinetico, asciugatura e protezione finale dello stampo sono garantiti dalla famosa Marca ULTRASUONI che è stampigliata su ogni apparecchiatura e sulla manualistica a totale certificazione insieme al marchio CE della qualità italiana dei sistemi di pulitura ultrasonica installati presso la clientela e le industrie utilizzatrici.